More Website Templates © TemplateMonster.com - July 18th 2011!

SITIArcheologici del Territorio: Roselle e Vetulonia

Roselle, situata su una bassa collina, ai piedi del colle di Moscona a 9 km da Grosseto, e' annoverata dalle fonti classiche fra le citta'  piu' importanti dell'Etruria Settentrionale. In antico il "Lacus Prilius", che si estendeva dove adesso e' la pianura coltivata, la divideva dall'antistante Vetulonia.

Da Roselle doveva passare una strada che, varcando l'Ombrone, collegava i centri dell'Etruria Meridionale, toccando Saturnia e Marsiliana, con quelli dell'Etruria Meridionale. Inoltre l'Ombrone, come ricorda Plinio, era navigabile, per cui poteva continuare il percorso lungo la Valle dell'Orcia e raggiungere Chiusi e l'Etruria interna.

Nel 294 a.C., secondo quanto dice Livio, Roselle fu conquistata e sottoposta a Roma, divento' poi colonia romana e ando' sempre piu' decadendo. Nel periodo alto-medioevale fu sede di un'importante Vescovado, fino al 1138 quando esso fu trasferito a Grosseto. Dopo questa data Roselle, spopolata e in gran parte abbandonata, sopravvisse soltanto come "castrum".

Vetulonia e' una delle prime citta' gia' etrusche, gia'  fiorente nel VII sec. a.C. come attestato dalle sue ricche necropoli. La monumentale Tomba della Pietrera e la Tomba del Diavolino e quella di Poggio Pelliccia e' praticamente quanto rimane delle centinaia di tombe esplorate dall'archeologo, scopritore di Vetulonia, Isidoro Falchi.

Interessante il quartiere ellenistico, alle porte del paese odierno, e le Mura dell'Acropoli, all'interno di Vetulonia attuale (che occupa appunto il sito dell'antica acropoli).



BandieraBlu

Bandiera Blu a Castiglione della Pescaia (GR)
Per Informazioni

TrekkingCavallo

Informazioni sul Trekking
Per Informazioni

NaturaAmbiente

Riserva Naturale Diaccia Botrona
Per Informazioni